Chiama ora

392 23 79 601

Cellulite

Analisi scientifica e possibili rimedi.

Con il termine cellulite intendiamo una patologia del connettivo sottocutaneo, si presenta in forma localizzata o diffusa con ispessimento cutaneo e tegumento ‘a buccia d’arancia’ o a ‘materasso’; si manifesta con parestesie, formicoli e disturbi dell’irrorazione sanguigna, talvolta anche dolore da contatto.

Per contrastarla bisogna agire su più fronti, come agevolare il fegato, regolarizzare l’intestino, modulare gli ormoni, riequilibrio posturale, regime dietetico volto ad ossidare grasso, attività fisica specifica e assunzione di molta acqua.

Il tè di Giava vanta proprietà diuretiche e risulta uno dei rimedi naturali migliori contro cellulite e gonfiori, mentre tra gli alimenti antinfiammatori migliori abbiamo la mela (polifenoli); fondamentale è la cannella con attività antiossidante.

L’ossidazione dei grassi distrettuali (cellulite) può essere impedita agendo sul microcircolo intanto con indicazioni comportamentali (tacchi alti, abiti stretti, gambe accavallate, fumo) ma anche con alimenti funzionali come i frutti di bosco, uva nera, prugne, radicchio rosso, riso venere e mirtillo rosso.

Il riassesto del microcircolo non può non prescindere da un’attività fisica adeguata con allenamento con i pesi di capillarizzazione distrettuale; esercizi a basso carico con alte ripetizioni che interessino regioni corporee distanti con grande azione cardiovascolare richiesta (promuovendo il drenaggio e la ridistribuzione del flusso ematico), impedendo un eccessivo ristagno di acido lattico (utile a fini ipertrofici ma non in questo specifico caso)

Il tè di Giava vanta proprietà diuretiche e risulta uno dei rimedi naturali migliori contro cellulite e gonfiori, mentre tra gli alimenti antinfiammatori migliori abbiamo la mela (polifenoli); fondamentale è la cannella con attività antiossidante

Per maggiori informazioni non esitate a contattarmi